Chi sono

Ciao, mi chiamo Katia, ho 38 anni e 3 vulcani in attività che rendono la mia casa calda e gioiosa. Un marito che non sopporta più di vedermi fare foto a tutto ciò che cucino  ma che  amorevolmente aspetta che gli arrivi del cibo, abbastanza commestibile, in tavola.  Non sono una cuoca e non ho molta esperienza, ma penso che ognuno di noi aggiunga un po’ di sé e un originalissimo tocco  a tutto ciò che avviene in cucina: anche una semplice pasta al pomodoro può essere fatta in una quantità di modi diversi, io ho il mio!  Questo blog è sì un modo per raccogliere (finalmente) le ricette che non ho mai trascritto, ma soprattutto il desiderio di parlare un po’ di me, a me stessa e alle persone che vorranno leggermi, attraverso una passione che sento crescere ogni giorno di più, per condividere idee e ricevere consigli che mi facciano ancora crescere, costantemente attraverso l’incoraggiamento delle persone che mi vogliono bene.

"Katiarancia&cannella"
Cannella... è per me un profumo irresistibile che mi ha conquistato da bambina ancora prima del suo sapore.  Per noi bambini erano  i  mitici “bocconotti”, che faceva mia nonna la notte di capodanno e che mio nonno  si impegnava a chiudere bene perché  non fuoriuscisse il ripieno. Mi sembra ancora di vederlo,  seduto lì, davanti al tavolo infarinato e quell'odore inconfondibile di pasta fatta in casa. Sicuramente conosciuti,  altro non sono che ravioli dolci ripieni di ricotta, zucchero e cannella (mi viene voglia di mangiarli solo a pronunciarli), fritti e ricoperti di zucchero a velo, tanto zucchero a velo. L’anno scorso, per la prima volta, ho provato a rifarli, secondo la ricetta della  “farina :quanta se ne prende”, dettata per telefono da mia nonna Maria Pia ma, non so perché (o forse lo so), come le polpette: a nessuno vengono come vengono a lei! Quest’anno per capodanno proverò a rifarli, così posterò anche la ricetta.
Insomma, cannella: avvolgente e irresistibile, senza dubbio la spezia che amo di più. L’arancia spunta fuori dal twinings thè arancia e cannella (provatelo, ne vale la pena!), essendo  appassionata di thè, infusi e tisane da provare in tutti i gusti possibili e immaginabili. E poi volevo che contenesse il mio nome. L’idea mi è venuta per gioco, cercando un nome da  ricamare sopra il camice da chef che mio marito mi aveva regalato a Pasqua, per incoraggiare i miei tentativi culinari. Quando gliel'ho proposto, anche lui mi ha detto: “Brava, ti si addice!”  E infatti è vero, io che non so dare mai giudizi su me stessa, mi ci sento a mio agio: “cannella”,  pizzicosa  direi ma né il profumo né il sapore si possono spiegare, si deve per forza assaggiare. 

E allora si parte.....

Prima di cominciare però vorrei ringraziare alcune persone, in particolare:

Livio, Sofia, Sara e Simone,  per tutta la pazienza che dimostrano di avere nei miei confronti: con loro imparo ogni giorno a camminare...da figlia, da moglie, da madre.

Cecilia, che mi ha incoraggiato tantissimo ad aprire questo blog :)

Buona navigazione e se passate di qui, mi farà piacere leggervi! 


22 commenti:

  1. Cara Katia! Sono contenta di essere la prima a postare un commento per complimentarmi riguardo a questo tuo progetto! In questo tuo blog già mi sento a mio agio e credo fosse proprio questo il tuo intento, di condivisione di ciò che ami e di ciò che sai realizzare di bello. Mi rendo conto che in tutto questo tempo abbiamo condiviso molto e scoprire che ci accomunano le stesse letture su Chiara e sui bambini mi rende felice. Sicuramente attingerò alle tue ricette appena possibile!
    Ti voglio bene, sei preziosa!
    Giada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giada, il Signore ti benedica, davvero! Anch'io ti voglio bene! ;)

      Elimina
  2. katiuccia! che sorpresa il tuo blog! sono le 22.40 e ho l'acquolina in bocca per tutte le delizie viste...(penso di avere preso un chilo solo avendole visionate...ma ne valeva veramente la pena...).Penso che tu sia dotata di grande creativita',pazienza,voglia di sperimentare e soprattutto di grande attenzione alle piccole cose (che poi come ben sperimentiamo sono quelle che fanno la differenza...) ma penso che la ciliegina sulla torta sia l'amore che poni nell'amalgamare il tutto, per restare in tema. Devo dire che quello che mi colpisce maggiormente e'l'armonia con cuivengono accostati spiritualita',quotidianita', ricerca e manualita'...in un mix perfetto...(l'unica cosa che penso di non prendere seriamente in considerazione e' lo zafferano...non si sa mai ci dovesse scappare il quinto!).Continuaci a stupire.Ti voglio bene Ele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non fosse per i piccoli problemini che ti tocca di risolvere, direi.....non poniamo limiti alla provvidenza! Ti abbraccio forte forte e ti voglio tanto bene.

      Elimina
  3. Devo dire che mio marito e' sempre molto prolisso nelle sue argomentazioni...!!!!
    E' proprio irrecuperabile...(ok, ok ce la posso fare a smettere di ridere!)

    RispondiElimina
  4. Katiarancia&cannella ti si addice proprio questo gusto agrodolce, se non ci fossi bisognerebbe inventarti!! Fantastica l'idea di trafficare i tuoi Talenti e metterli al Servizio della collettività. Che il Signore ti ricolmi di beni così come tu riempi il cuore (e le pance!) di chi ti conosce e ti sa apprezzare.

    RispondiElimina
  5. Bravissima e complimenti per il blog. Ti auguro tante gustose soddisfazioni.

    RispondiElimina
  6. Grazie Antonio! Ricambio con affetto, davvero soprattutto per i tuoi progetti di lavoro.

    RispondiElimina
  7. ciao katia,il titolo del blog e liberamente tratto dal libro "gabriela zucchero e cannella"
    comunque brava bella iniziativa!!
    e come dici tu dalla prima frase di presentazione,il marito santo subito.
    facciamo un cartellone per pubblicizzare il tuo blog?

    RispondiElimina
  8. Ciao Marco, non conosco il libro in questione, comunque ho spiegato la storia del titolo. I mariti sono santi e le moglie sono martiri, Luisa ne saprà qualcosa. Perché no, facciamolo questo benedetto cartellone!!

    RispondiElimina
  9. Katia, questo spazio proprio ti si addice! Manifesta le tue caratteristiche, il tuo stile, la tua originalità! Hai una creatività e una fantasia che rendono i tuoi piatti singolari! Ricordo, quando stavo a Roma, che cucinavi ma ne hai fatta di strada da allora...., i tuoi piatti sono buoni solo a vedersi, immagino al palato....!Complimenti, sei davvero brava e, considerando che io, invece, in cucina, sono una frana, utilizzerò il tuo blog per imparare a cucinare! Ti abbraccio virtualmente ora nell'attesa di poterti abbracciare presto di persona!

    RispondiElimina
  10. Grazie Roby, sei veramente un tesoro (da scoprire)...In realtà, non sono così brava come dici...soltanto che non mi scoraggio e cerco di provare a migliorarmi, visto che l'ho fatto molto poco fino ad ora...intendo in alcuni ambiti...Adesso che Simone va al nido vorrei frequentare un corso di pasticceria, mi piacerebbe davvero tanto. Spero anch'io di poterti vedere presto....e ovviamente sarai una delle mie cavie! Ti abbraccio forte forte. Mi ha fatto piacere sentirti. T.V.B

    RispondiElimina
  11. Ciao Katiù oggi sono passata ancora una volta nel tuo blog che diventa sempre più bello! Non leggo tutto con costanza però mi piace sfogliare le ricette e seguire i tuoi pensieri. Questa volta, avendo un po' più di tempo, ti scrivo due righe. Simone mi parla spesso di voi e indossa sempre con piacere il grembiulino da cuoco che gli hai regalato tu! Ti abbraccio forte e ti voglio bene! Giada

    RispondiElimina
  12. 10 & Lode x la torta di oggi, parere unanime tra i commensali.............complimenti Katiuccia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 10&lode è tanto...è troppo per me, comunque mi fa piacere che vi sia piaciuta! Grazie mille, siete carinissimi.

      Elimina
  13. Complimenti Katia.....è tutto molto bello!!! Ora vediamo di mandare ricette particolari specialmente sicule.... ciao ciao dal raddrizzavertebre Bruno

    RispondiElimina
  14. Ciao,

    Abbiamo visitato il tuo blog e pensiamo che contenga delle ricette fantastiche e le foto molto carine! Per questo motivo vogliamo invitarti a far parte della nostra community registrandoti sul nuovo sito di cucina in lingua italiana.

    Vediamo come funziona brevemente. Gustosa Ricerca è un sito creato per i blogger di cucina e per i loro fan. Il sito scarica automaticamente le ricette dal tuo blog e le inserisce nel nostro database, poi i lettori del blog possono salvarle nei loro ricettari virtuali.

    Tutti possono far parte della nostra community gratuitamente.

    Per saperne di più visita il nostro sito:
    http://gustosaricerca.it/

    Per aggiungere il tuo blog al nostro database registrati cliccando qui:
    http://gustosaricerca.it/account/register

    “Gustosa Ricerca” è la versione italiana del nostro sito principale chiamato "Mikser Kulinarny" e operante in Polonia. Il "Mikser Kulinarny"ha una vasta base di fan (oltre 2 milioni di visualizzazioni uniche) e con il sito “Gustosa Ricerca” vogliamo ripetere questo successo ed attrarre migliaia di nuovi lettori al tuo blog.

    Se hai domande non esitare a contattarci.

    Saluti.

    RispondiElimina
  15. Ciao Katia, scopro il tuo blog per caso, girovagando nella food sfera e leggendoti rimango piacevolmente colpita per le tue ricette ed per il tuo modo di condividerle! :-))
    Ecco dunque che ti lascio il mio saluto!
    A presto. :-)))

    p.s. volevo unirmi ai lettori fissi, ma non ho trovato il banner... :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carissima, mi fa piacere incontrarti anche se solo virtualmente, e mi fa piacere che ti piaccia il mio blog. Il banner non l'hai trovato perchè non c'è....questo blog è nato come un modo per esprimere quello che avevo dentro, quasi per gioco, una scommessa con me stessa. é una piccola cosa, però per me ha significato tanto. Ora non sono più tanto assidua come all'inizio però rimane per me un diario importante. Mi fa piacere che mi hai scritto. Spero che continuerai a leggermi e a scrivermi. Auguri per tutto nella tua vita.

      Elimina